Qual è il vinile perfetto?

skylyro_LP Ceiling Lamp_Lampada a sospensione in vinile

Chi ha detto che il vinile perfetto debba necessariamente essere piano e di forma circolare? 

Appassionato di musica e di vinili da una vita, qualche tempo fa mi sono fatto prendere dalla passione di costruire e assemblare strumenti musicali, essenzialmente chitarre e bassi elettrici. Inizialmente, la cosa era partita soltanto per costruirmi un basso ed imparare finalmente a suonare questo fantastico strumento che da ragazzo avevo già imbracciato, ma con scarsi risultati.

Poi, per caso, da un’esigenza è nata l’illuminazione: avevo bisogno di un battipenna per i miei strumenti. 

Battipenna modello Telecaster in Vinile: 13 The Doors

Il primo vinile 33 giri che dovette crederci fu 13, una raccolta dei Doors che include brani dei primi cinque album del gruppo, ovvero fino a Morrison Hotel. Lo avevo comprato anni prima in un negozietto di dischi di seconda mano in Francia a meno di un euro, perché venduto come inascoltabile per via dei graffi e dell’usura. Scoprii successivamente che un paio di tracce erano ancora salve, ma poco importa… Fu dunque questo disco a prendere la forma del battipenna della mia prima Telecaster. La offrii in dono al mio caro amico d’infanzia SaluzziHRC, che non finirò mai di ringraziare per avermi fatto scoprire Jim Morrison e compagni una trentina di anni fa e che parlò sia del suddetto negozietto che proprio di questa chitarra sul suo blog qualche tempo fa. 

A questa, seguirono altre Telecaster targate Elvis Costello e More, colonna sonora firmata Pink Floyd, una Stratocaster brandizzata U2 Under the Blood Red Sky e altre ancora, tutte nate con l’intento di riciclare pezzi usati, legno di recupero e vinili oramai inascoltabili. 

  • Battipenna in vinile - Strat Vinyl Pickguard
    Battipenna chitarra elettrica 33 giri – Strat Vinyl Pickguard

Da sempre ossessionato dall’idea del riutilizzo e del riciclo dei materiali, mi accorsi in fretta che, oltre ad essere il mio supporto musicale preferito e ad esercitare un intramontabile fascino vintage, il vinile è anche un materiale che si presta magnificamente ad essere modellato in moltissime forme diverse. Ben presto, infatti, alla bidimensionalità dei battipenna e dei vari altri pezzi per la chitarra elettrica ricavati dai vinili, si aggiunse una terza dimensione e una lunga serie di oggetti decorativi e di uso quotidiano per la casa, quali contenitori svuotatasche, portapane, lampade in vinile di tutti i tipi, porta rotoli, stand per tablet e smartphone ecc.  

Oramai la mia scorta di dischi usurati e danneggiati si era esaurita, ma non la mia frenesia creativa, costringendomi a fare incetta di quei tantissimi 33 giri e 45 giri stipati da anni e decenni nei mercatini dell’usato per strapparli all’oblio forzato dell’evoluzione tecnologica e donare loro un’utilità anche dopo l’avvento della musica liquida. 

Lampade e oggetti per la casa realizzati in vinile

Piano piano presero forma moltissimi oggetti, con una sempre crescente difficoltà di trovargli una collocazione.

 

Da qui l’idea di creare un e-shop e dare la possibilità di acquistare questi oggetti ricavati da dischi in vinile a chi, come me, è appassionato di vinili o chi per puro piacere estetico avrebbe voluto arricchire la propria casa con oggetti in vinile dal design vintage ma al contempo moderno. 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *